Forme vitali: chi sono io? Corso di Meditazione Relazionale

Corso di Meditazione Relazionale con F. Cervini in collaborazione con A. Attianese

Un corso di Meditazione Relazionale si occupa di studiare le modalità relazionali presenti e passate con lo scopo di favorire per ciascun partecipante una maggiore libertà di scelta ed una piena responsabilità nei confronti della propria vita imparando a riconoscere, distinguere e vedere le connessioni tra bisogni, desideri, fantasie, emozioni e schemi di rappresentazione mentale alla base delle proprie azioni.

Nel percorso di Meditazione Relazionale si porta lo sguardo sulle proprie relazioni, da quelle primarie a quelle attuali, per scoprirne i punti di forza e contemporaneamente gli aspetti automatici e ripetitivi in modo da poter scegliere se portarvi un rinnovamento e di che tipo.

Tra gli scopi del lavoro vi è lo sviluppo della capacità di sostenere relazioni intime e mature nelle quali esprimere con semplicità ed efficacia il proprio sé reale tenendo conto anche dell’altro, sia esso adulto o bambino.

Il lavoro è indirizzato in modo da facilitare esperienze di autonomia, creatività e promozione di un sentimento di identità personale nella contemporanea appartenenza al gruppo, mentre sono attivi processi di scambio e di condivisione.

Il primo anno, a partire da uno sguardo sul corpo familiare, si lavora su temi inerenti lo studio autobiografico come l’intimità, il conflitto, il bilancio di giustizia, etc, al fine di acquisire nuove categorie di pensiero per riguardare alla propria storia e apprendere come relazionarsi in maniera rispettosa, sensibile e competente con i racconti propri e altrui.

Alla fine del primo anno i partecipanti scelgono se continuare il proprio percorso per altri due anni.

Il lavoro successivo consiste nella ricerca e nella presentazione della propria storia familiare trigenerazionale per approdare ad una narrazione più ricca e complessa rispetto al racconto mitologico familiare all’interno del quale ciascuno è cresciuto.

La conclusione del percorso riporta nuovamente al presente, che è l’unica realtà nella quale possiamo spendere ciò che conosciamo, attraverso azioni che possono offrire piena testimonianza di chi siamo e costruire un futuro di pace.

Il corso è condotto da Federica Cervini, insegnante e formatrice di Normodinamica, con la collaborazione di Angela Attianese, insegnante di Normodinamica.

ULTERIORI INFORMAZIONI: 348 3849546

Organizzazione a cura di Associazione Solaris in collaborazione con Centro Studi Periagogé Scuola di Normodinamica