Introduzione dei cibi solidi, come proporre il cibo – febbraio 2020

Prossimo appuntamento previsto di sabato in gennaio/febbraio 2020. A cura della dott.ssa Natascia Dell’Agli
Partecipazione con contributo. Per informazioni e prenotazioni chiamare il 328 189 4429.

L’inserimento dei cibi solidi nell’alimentazione del lattante può essere un percorso naturale e istintivo se si svolge secondo i tempi del bambino. Parliamo quindi di autosvezzamento nel senso di dare la possibilità al bambino di fare esperienze autonome con il cibo mentre ancora il nutrimento viene garantito dal latte materno.

Il momento migliore per l’introduzione dei cibi solidi è quando il bambino mostra interesse per il cibo. Alcuni bambini saranno interessati al cibo nei piatti dei loro genitori anche a partire dai 6 mesi di vita o un po’ prima, altri dopo. Quando il bambino inizia a prendere in mano ciò che vede nel piatto degli adulti, è il momento giusto per cominciare. Non esiste un motivo ragionevole per iniziare ad introdurre alimenti soldi in uno stesso momento uguale per tutti i bambini (al 6° mese o al 8° o al 10° mese compiuto). Bisogna lasciarsi guidare dal proprio bambino…

A cura di Natascia Dell’Agli Dietista, laureata in Scienze della Nutrizione Umana

L’incontro vuole dare supporto ai genitori nell’Introduzione dei cibi solidi. È organizzato periodicamente presso l’Associazione Solaris ed è dedicato alle mamme e/o ai papà insieme ai loro bambini. Sono trattati i seguenti argomenti:

  • Cos’è l’autosvezzamento
  • Quando il bambino è pronto
  • Come proporre il cibo
  • Alimenti in “sicurezza”
  • Educazione alimentare per tutta la famiglia

È richiesto un contributo di partecipazione. Prenotazione obbligatoria al 328 189 4429.

Presso Associazione Solaris – Stradella Soccorso Soccorsetto, 17 Vicenza.

L’Associazione Solaris mette a disposizione spazi e competenze per dare supporto alle mamme e alle famiglie nella ricerca di cura e benessere, durante le delicate fasi della nascita, dell’imprinting e dei primi anni di vita con i bambini. 

PER INFORMAZIONI SU TUTTI I PROGETTI PER “NASCERE E CRESCERE” andare a questo link.